Legno

Legno di frassino termotrattato

L’armonia e il confort di Extery si basano su importanti scelte effettuate, tra le quali anche quella di scegliere il legno di frassino termotrattato per le proprie panchine. I vantaggi del frassino termotrattato sono la sua durabilità (classe1), la bellezza, la stabilità dimensionale, la compatibilità ambientale e la qualità. Il frassino è l’alternativa ecocompatibile al legno tropicale. Nel legno termotrattato tutto il calore, l’essenza e lo spirito del legno antico sono preservati. E’ possibile produrre legno che non marcisce o ammuffisce, che non si modifica dimensionalmente e che è eco compatibile, solo grazie al termotrattamento. Il trattamento termico è quel processo computerizzato di riscaldamento del legno che è realizzato in una speciale camera a temperature da 190°C a 212°C, durante il quale tutta l’umidità, gli acidi e i batteri presenti nel legno vengono eliminati.
extery-termo3MG_3003nippon EBE_detailBench-TAVA-det-4

Legno di larice

La proprietà del larice più evidente è la sua straordinaria resistenza a marcire. Il larice lamellare incollato si torce e si rompe molto meno del legno massello. Per secoli l’umanità ha testimoniato l’eccellente performance delle strutture realizzate con larice siberiano. Queste esperienze permettono di riferirsi ad esso come al “legno eterno”. Noi usiamo il larice lamellare incollato nella nostra collezione di panchine, in quanto il larice mantiene le proprie qualità per decenni, senza la necessità di alcun processo chimico o di finitura. E’ uno dei legni più ressistenti ai cambiamenti climatici in virtù dell’elevato contenuto di gomma.
Bench Nippon Ebe larch woodklaar-w-detail-11klaar-w-detail-5_MG_3002Larch

METALLO

Acciaio al carbonio e acciaio inox

 L’acciaio inossidabile, anche conosciuto come acciaio inox differisce dall’acciaio al carbonio per la differenza di cromo presente in esso. L’acciaio al carbonio arruginisce quando è esposto all’aria e alla umidità. Questa pellicola ossidante del ferro (la ruggine) è attiva e accellera la corrosione aumentando l’ossido di ferro. L’acciaio inossidabile contiene sufficiente cromo da formare una pellicola protettiva di ossido di cromo, che previene altre forme di corrosione della superficie e blocca la corrosione e il suo diffondersi nella struttura interna del metallo.

Zincatura

La zincatura o galvanizzazione è un trattamento anticorrosione nel quale i prodotti sono coperti da uno spesso strato di zinco. Senza danni la superficie resisterà per molti anni, salvaguardando i dettagli dalla ruggine. Se esposto all’aria, lo zinco reagisce con l’ossigeno  e forma l’ossido di zinco. Infine l’idrossido di zinco reagisce con il biossido di carbonio in atmosfera per produrre un sottile, impermeabile, tenace e abbastanza insolubile strato opaco grigio di zinco carbonato, che aderisce perfettamente alla zinco sottostante, in modo da proteggerlo da ulteriore corrosione.

Verniciatura a polver

Nei nostri prodotti la zincatura è combinata con l’utilizzo di verniciatura a polvere. La vernice in polvere viene caricata elettrostaticamente e spruzzata sulla parte. La parte viene quindi posta in un forno e le particelle di polvere fondono e si uniscono a formare un film continuo. La combinazione di uno strato di rivestimento con polvere di poliestere e la superficie zincata fornisce una buona finitura estetica, eccellenti proprietà meccaniche ed eccellente resistenza alla corrosione. Nuovamente, la vernice  da un lato, protegge la superficie di zinco da danni esterni, e dall’altro, conferisce al prodotto finale il suo aspetto estetico. Il rivestimento finale è continuo e può variare da estremamente lucido a molto opaco, a seconda dellla formula della polvere  realizzata dal fornitore.

Lacca anti-grafiti

Per mantenere gli elementi verniciati a polvere nuovi e attraenti e per ridurre i costi di manutenzione successivi, può essere applicata una protezione aggiuntiva alla loro superficie. Come effetto collaterale  la lacca aggiungerà lucentezza, cosicchè il colore finale di un prodotto non risulterà opaco, anchenel caso che venga scelta l’opzione di verniciatura a polvere opaca. L’applicazione di lacca anti-graffiti viene fatta allo stesso modo della verniciatura a polvere. La lacca anti-graffiti si basa sulla chimica del poliuretano che rilascia un agente bloccante durante il processo di polimerizzazione. Questa soluzione è progettata per consentire la rimozione semplice e rapida di molte forme di graffiti ed è raccomandata dove è richiesta resistenza ad essi. Usi finali tipici comprendono treno, tram e componenti bus, pensiline, cabine telefoniche, mobili scolastici e attrezzature da gioco, parcheggio esterno e arredo urbano, mobili da giardino, cartelli stradali, recinzioni ed edifici pubblici.

Istruzioni di pulizia dei prodotti rifiniti con lacca antigrafiti

Tipo Detergente liquido
Smalto spray A, C, D
Pennarello a base d’acqua O
Pennarello permanente A, B, C, D, E
Rossetto O
Lucido da scarpe O
Legenda
  • A - alcohol denaturato 90%
  • B - 1:1 mix di alcohol denaturato e detergente
  • C - Acetone
  • D - Tricloroetilene
  • E - Tetracloroetilene
  • O - Strofinare con un panno

Elastomero

Extery ha portato nel settore dell’arredo urbano un materiale prevalentemente utilizzato per applicazioni industriali. Bicomponente, poliurea/poliretano l’elastomero ibrido spray è comunemente applicato per proteggere le superfici di aree usate intensamente, come i ponti delle barche o i pianali dei camion. Questa sostanza ha una stabilità termica eccellente e una buona resistenza chimica, fornendo così una protezione extra al metallo. Essa crea altresì una struttura superficiale che si abbina perfettamente ai prodotti di design. Le panchine in metallo sono eccezionalmente funzionali per gli spazi urbani, ma durante la stagione fredda il loro appeal diminuisce. La superficie in elastomero rende il metallo più caldo al tatto e allo stesso tempo protegge i prodotti contro la corrosione e i grafiti. Le rastrelliere per biciclette rivestite con elastomero sono più resistenti ai danni meccanici e evitano anche rotture ai telai delle bici.